lunedì 28 marzo 2011

TUTTE IN RIGA ... (non le donne)

Quest'anno purtroppo mi sento un pò il coniglio di Alice:"....è tardi.... terribilmente tardi".
Sempre di fretta per altri impegni, ho già rinunciato agli agli, ai piselli e alle fave che l'anno scorso avevo già piantato.

Ma sabato, visto che Marino mi ha dato del "vagabondo", ho deciso che almeno le patate dovevo piantarle.

"In principio era l'erba ..... "......poi, visto che non c'è stato un intervento Divino, ho messo in opera il mio aratro a bistecche ....... sperando di arrivare alla fine.

E' andato subito in moto....Impatto ambientale zero .... ma la fine sembrava non arrivare mai.

Eccole tutte in fila.
L'anno scorso avevo piantato 25kg tra Kennebech, Desirè e patate rosse. Quest'anno mi accontento di 10 Kg di ........... .... metto un indizio per i più esperti, che qualità è?

15 commenti:

  1. :(

    mi fermo al definirle patate bianche...
    dammi la risposta che impazzisco di curiosità!
    ho piantato patate ,ma non ho mai saputo di che tipo fossero!!!!
    quella monnalisa mi sta facendo impazzire!!!!

    RispondiElimina
  2. Qualcuno potrebbe dire "Gioconda"...io dico Monnalisa.

    RispondiElimina
  3. Vada x MONALISA...hahahaha ma le patate potrebbero essre le desirè...:P

    RispondiElimina
  4. Ah! ah! Ah! questa cosa è simpaticissima!
    hai fatto davvero un bel lavoro...faticaccia, eh?!

    RispondiElimina
  5. LUBI
    Sai che hai indovinato? MONNALISA.
    EMILIO
    Non avevo dubbi che avresti indovinato. Io non so mai quale tipo conviene impiantare!
    NOVELINA
    Dubiti della mia opera d'arte? :°)
    SARA
    Grazie, ......alla fine non sentivo più la schiena, ma ne è valsa la pena.

    RispondiElimina
  6. Semola sei forte: hai fatto un bel solco, complimenti per la scelta: la Monnalisa mette tardi i talli e si mantiene bene fino a febbraio. Mia moglie che come sai è dalle tue parti ci spiana degli ottimi gnocchi.

    RispondiElimina
  7. MARESCO
    Grazie, soprattutto per le informazioni, speriamo la riuscita sia buona.

    RispondiElimina
  8. Ottimo lavoro. Dieci kili, patate abbastanza grosse, non tagliate. Dico che saranno almeno settanta. Un kilo, un kilo e mezzo per gamba, io dico che porti a casa ottanta kili di patate. Poi mi dirai se ho indovinato. :-)

    RispondiElimina
  9. eh eh eh!magari avessi indovinato...la mia era uno sfogo ed in mezzo per sbaglio ho infilato il nome giusto ;)
    voglio proprio vedere se troppobarba avrà ragione sul kilaggio totale!

    RispondiElimina
  10. TROPPOBARBA
    Questa qualità "dicono" fa patate più piccole, le kennebech erano grosse per questo l'anno scorso le ho tagliate. Problema - la mia terra è dura e compatta, "forse" avrei dovuto iniziare la preparazione e la concimazione in autunno. Ovviamente non ho fatto nulla di tutto ciò.
    Tifo per te .... ma mi basterebbero 60 Kg.

    LUBI
    Indovini anche quando sbagli... grande!

    RispondiElimina
  11. TroppoBarba è abituato alla sua terra di pianura, dove butti un seme e cresce tutto enorme. In collina tutto cresce come il pil italiano ;-)

    RispondiElimina
  12. HARLOCK
    Si,mi sa che in pianutra anche la barba cresce più velocemente.

    TROPPOBARBA
    Voglio contare "le gambe" delle patate, adattarci la tua quantificazione e sperare che tu abbia ragione. "Ai posteri l'ardua sentenza."

    RispondiElimina
  13. ajajaj! fantastico quest'orto!!!

    RispondiElimina
  14. CHECHI
    Si fa "lo que pueda". Grazie

    RispondiElimina