martedì 16 novembre 2010

COSA C'E' NELL'ORTO?

E' tornato internet... e son tornato anch'io!
Sabato approfittando di un piccolo squarcio nelle nubi , sono salito all'orto.
Ho raccolto subito parte delle rape, che mentre scrivo, mi sono già pappato con salsicce agli e semi di finocchio.
Le "teste" non erano eccezionalmente grandi... ma a me piacciono anche le foglie.

Terminata la raccolta del "seminato" mi sono dedicato allo "spontaneo", quello cioè che l'orto offre spontaneamente e senza fatica, che spesso snobbiamo.

Da sinistra cime d'ortica, borragine, finocchietti selvatici, bietole, cicerbole e qualche papavero, tarassacco e ginestrello han completato il mio raccolto. Lessati assieme questi erbi , anche se ne mancano molti (ma siamo a fine novembre) sono eccezionali.

Anche il fiore della borragine è eccezionale, alla vista, ma fritto anche al palato.

Tranne la zucca e la Lulu' , che non nascono spontanee, ho raccolto anche i gobbi , che qua e la tra le vigne spuntano da soli .......... gratinati con la besciamella o fritti a me piacciono moltissimo.
Nonostante le previsioni il tempo si è rapidamente "rabbuiato", ma posso ritenermi soddisfatto.

16 commenti:

  1. Anche a me piace tutta questa bella verdura. La gattina invece mi sa che ha altri gusti, vero? i miei mici mi mettono a perdere con il cibo!

    RispondiElimina
  2. SARA
    Solo crocchette che a lei piacciono molto. Odio quelle puzzolenti scatolette gelatinose .... per fortuna anche Lulù le odia.

    RispondiElimina
  3. Ciao! Della borraggine si mangia tutto o solo i fiori? Potrei mescolare le sue foglie con le bietole? Non l'ho mai provata ma ne ho 2 bei cespugli nati da una bustina di fiori-erbe vari che avevo comprato in un vivaio in Trentino. Grazie ciao ciao

    RispondiElimina
  4. DENISE
    Benvenuta!
    Le foglie più tenere (e quindi prima che fiorisca)si possono lessare assieme alle bietole. Le foglie hanno una peluria pungente quindi più bietole che borragini. Assieme alla ricotta (di pecora) si possono usare per fare il ripieno dei tordelli (senza carne).
    I fiori possono essere fritti. Insomma tranne che cruda può essere consumata in tanti modi.

    RispondiElimina
  5. L'erba spontanea è la migliore specie quella che cresce nei cigli prima fra tutte i tenarepoli,poi i raponsoli, le cicerbite e il radicchio selvaggio.Buona lessa,a frittata col baccalà, col rigatino.

    RispondiElimina
  6. MARESCO
    Oh cosa sono i tenarepoli?

    RispondiElimina
  7. Che belle erbette e che bei piatti... io ancora non conosco molte le erbette e mi astengo che finirei con l'avvelenare Sant
    (in fondo sempre stregaccia vecchia sono!) però qualcosa imparerò prima o poi!
    (acc... ad aver vissuto sempre in città!;(()
    beh se NON mi leggerai più... significa che mi son sbagliata e magari c'è finita un pò di cicuta nella zuppa!;DD
    ciao
    val

    RispondiElimina
  8. VALVERDE
    Il metodo migliore per non sbagliare è quello di andare negli orti con chi è esperto. Soprattutto perché le ha già mangiate ed è sopravvissuto. Mio babbo ne conosceva tantissimi tipi, io solo alcune.

    RispondiElimina
  9. le erbe non le conosco, sono troppe, mi sono sempre distratto con i soliti ortaggi senza pensare che in natura ci sono ortaggi gratis!!

    RispondiElimina
  10. HARLOCK
    Pensa che un tempo (io non c'ero)un buon piatto d'erbi lessati, qualche fagiolo (che sostituiva la carne)e una cascatina d'olio era la cena per molti.

    RispondiElimina
  11. Grazie semola per le dritte! Io generalmente raccolgo il tarassaco e il bonenrico in primavera-maggio finchè son bei germogli. Si parte dalla pianura e poi si sale di altitudine man mano che la stagione avanza. Mi piace l'argomento "erbe spontanee commestibili" mi sono sempre documentata so che ci sono tante erbe buonissime che di solito consideriamo "erbaccia" però bisogna conoscerle bene. Ciao alla pross.

    RispondiElimina
  12. DENISE
    Anche tu se raccogli erbe spontanee... metti le foto.. io so di non sapere e ho sempre da imparare.

    RispondiElimina
  13. Semola mi fai impazire cn tutto questo ben di dio...:D...belle foto

    RispondiElimina
  14. NOVELINA
    Grazie, ma in questo caso in parte è merito dell'orto.

    RispondiElimina
  15. Se mi mettessi io a raccogliere qualcosa ... temo che finiremmo tutti all'ospedale!
    A parte l'ortica che invade il giardino in mia assenza. Ma son così stufa di disboscre e pungermi che mi ribello alla sola idea di cucinarla :-)
    Invidio un po' chi sa raccogliere.
    Quei cardi hanno un aspetto molto invitante.

    RispondiElimina
  16. Nonnapapera
    Posso assicurarti che è molto bello raccogliere ciò che cresce spontaneo.
    I cardi .... già sbaffati. Alcuni con la besciamella, altri in forno.

    RispondiElimina